La nostra missione dal 1970 :
fr en de es it pl ru
Incrementare la liquidità delle imprese e ridurre i rischi di credito
  CERCA
 > 
Politica anti-spam

Politica anti-spam

Al fine di garantire la qualità delle nostre attività di marketing e della professionalità di quanti ci rappresentano, è indispensabile attenersi alle seguenti regole. L’affiliato prende atto che tutte le comunicazioni devono essere consensuali. Nessun utente presente all’interno dell’elenco di distribuzione dell’affiliato dovrebbe essere tenuto a cancellarsi da una lista alla quale non si sia volontariamente iscritto. FRANCE CREANCES applica una politica di tolleranza zero nei confronti dell’invio di e-mail non richieste.

    Le persone che desiderano associarsi, sono tenute a rispettare le seguenti condizioni :
  • I nuovi iscritti devono aver dato il proprio esplicito consenso prima dell’inizio dell’invio di e-mail.
  • Si rende inoltre necessaria l’implementazione di una procedura semplice di annullamento dell’iscrizione. Gli amministratori delle liste di distribuzione devono fornire agli abbonati una metodologia intuitiva e istruzioni chiare per la cancellazione da tali elenchi. L’invio delle e-mail deve essere interrotto immediatamente, non appena viene ricevuta la richiesta di cancellazione.
  • Devono essere previsti metodi alternativi, per esempio via telefono.
  • Gli indirizzi di posta elettronica non validi devono essere rimossi dalle liste di distribuzione, onde garantire un minimo impatto sulla nostra rete e sulla rete degli utenti.
  • Il volume delle e-mail deve tenere in considerazione la capacità delle caselle di posta dei clienti e non deve essere superiore a 120 KB.
  • Devono essere adottate misure adeguate per prevenire l’uso improprio delle liste di distribuzione. Gli amministratori di tali liste devono prendere i provvedimenti volti ad assicurare che non siano utilizzate, vendute o scambiate illegalmente.
  • I termini e le condizioni di utilizzo degli indirizzi e-mail devono essere chiaramente visibili. Gli amministratori delle liste di distribuzione devono comunicare espressamente a quale scopo saranno usati gli indirizzi di posta elettronica degli abbonati, specificando se detti indirizzi potranno o meno essere venduti o scambiati con terzi.
  • Qualunque lista acquisita precedentemente deve essere utilizzata in conformità alle finalità originarie. Coloro che acquisiscono gli elenchi degli abbonati verificati sono tenuti a visionare i termini e le condizioni, in base ai quali dette liste sono state acquisite, verificando se le persone presenti in elenco abbiano effettivamente fornito il proprio consenso a ricevere le e-mail.
  • È necessario specificare anche la natura e la frequenza degli invii di posta elettronica. Gli amministratori delle liste di distribuzione devono specificare chiaramente il genere e la natura dei propri elenchi, compresi l’oggetto delle e-mail e la frequenza prevista dei messaggi.
  • È consentita, senza alcuna eccezione, la registrazione a una sola lista.

    Inoltre, le comunicazioni inviate o instradate da France Créances non potranno :
  • Utilizzare o contenere intestazioni non corrette o falsificate,
  • Utilizzare o contenere nomi di dominio non corretti o inesistenti,
  • Ricorrere a ogni altra tecnica che miri a rappresentare in maniera erronea, a nascondere o mascherare gli elementi che consentono di identificare l’origine o l’iter di trasmissione di un messaggio,
  • Utilizzare altre modalità di indirizzamento ingannevole,
  • Ricorrere al nome di dominio Internet di terzi, oppure a una ripetizione o all’intromissione dell’attrezzatura di una persona senza richiedere l’autorizzazione,
  • Includere informazioni od ogni altro tipo di contenuto falso o ingannevole riguardante l’oggetto del messaggio,
  • Violare altre le norme tecniche definite di seguito,
  • Nessuna delle disposizioni della presente politica è finalizzata a concedere un qualsiasi diritto a trasmettere o emettere messaggi destinati a France Créances. Il fatto che France Créances non farà valere sistematicamente i propri diritti in virtù della presente politica non sarà in alcun modo considerato come una rinuncia ai medesimi diritti.
AFAQ ISO 9001